Come arrivare a Stintino?

Se vi state chiedendo “Come arrivare a Stintino?”, questo articolo fa per voi.

Stintino è un comune costiero, in provincia di Sassari nella regione italiana della Sardegna, che si trova a circa 200 chilometri a nord di Cagliari e a circa 35 chilometri a nord ovest di Sassari.

Stintino si trova sulla penisola che la lo stesso nome, che va dalla pianura del Nurra verso l’isola dell’Asinara, fa parte del Parco Nazionale dell’Asinara, per la quale Stintino è il posto più vicino di imbarco.  I confini comunali con Sassari sono il suo punto più a nord, di fronte all’Asinara, che appartiene al comune di Porto Torres. Stintino è stata una frazione del comune di Sassari fino al 1988.

Come arrivare a Stintino in aereo

  • Da Alghero Aeroporto di Fertilia – 40 Km: Seguire indicazioni per Porto Torres. Svincolo per Stintino prima dell’ingresso nel paese sulla strada provinciale.
  • Da Olbia Aeroporto Costa Smeralda – 145 Km: Percorrere la statale Olbia-Sassari 125bis in direzione Sassari, poi proseguire in direzione Porto Torres. Svincolo per Stintino dopo l’ingresso nel paese sulla strada provinciale.

Come arrivare a Stintino in auto

  • Da Sassari a Stintino: Dal porto seguire le indicazioni per Sassari, si guida prima su SS190, poi la SS597; dopo 90 km si entra SS131 (al Km 198) in direzione Sassari Porto Torres. Vicino a Porto Torres al Km 227 della SS131 svoltare a sinistra seguendo le indicazioni Stintino; è la SP34 (via Provinciale), che si dovrebbe seguire fino alla fine per 34 km; dopo 18 Km si raggiunge la frazione di Pozzo San Nicola; girare a destra per Stintino. La città è a 12 km di distanza.
  • Da Porto Torres a Stintino: Dal porto di Porto Torres si accede direttamente SP 34 al 4° km. Dopo circa 15 Km si raggiunge la frazione di Pozzo San Nicola; girare a destra per Stintino. La città è a 12 km di distanza.
  • Da Alghero a Stintino Prendere la SP 42 (strada dei due mari) in direzione di Porto Torres, e dopo circa 26 km si raggiunge il bivio per Stintino, SP34, dove si svolta a sinistra e dopo circa 12 km si attraversa l’incrocio Pozzo S. Nicola – Stintino. La città si trova a 12 km da qui.

Come arrivare a Stintino via Mare

  • GENOVA – PORTO TORRES: Moby / Grandi Navi Veloci / Tirrenia
  • CIVITAVECCHIA – PORTO TORRES: Grimaldi Lines
  • GENOVA – OLBIA: Grandi Navi Veloci / Tirrenia
  • CIVITAVECCHIA – OLBIA: Grandi Navi Veloci / SNAV / Tirrenia
  • LIVORNO – GOLFO ARANCI: Sardinia Ferries
  • CIVITAVECCHIA – GOLFO ARANCI: Sardinia Ferries• Da Porto Torres – 30 Km: Usciti da Porto Torres seguire indicazioni per Stintino. Svincolo per Stintino prima dell’ingresso nel paese sulla strada provinciale.• Da Golfo Aranci e Olbia – 150 Km: Percorrere la statale Olbia-Sassari 125bis in direzione Sassari, poi proseguire in direzione Porto Torres. Svincolo per Stintino dopo l’ingresso nel paese sulla strada provinciale.

Ma cosa fare una volta arrivati a Stintino  ?

Senza indugio e senza dubbi, una volta messo le valigie in stanza, pianifica la tua escursione per ammirare la natura selvaggia del Parco Naturale dell’Asinara.

Stintino è di fatto la località più vicina e agevole per una visita all’ Asinara!

Un territorio in cui combinare la bellezza dei mari alla suggestività dei boschi, ottimo per chi ama camminare e fare attività fisica anche mentre è in vacanza, oppure semplicemente per chi vuole godere di una giornata in totale relax!

L’ Asinara è facilmente raggiungibile in barca e si può decidere di visitarla affidandosi a visite organizzate (escursione in catamarano, oppure in totale autonomia.)

Indubbiamente l’escursione via mare, magari con un catamarano, ti permetterà di godere a pieno di quest’ isola meravigliosa!

Hai mai provato l’esperienza di navigare a vela in acque cristalline, immerso nel silenzio o meglio cullato unicamente dal rumore del mare ? Anche ad agosto? In Sardegna?

L’ escursione in catamarano giornaliera e/ o al tramonto verso il parco è anche e soprattutto questo, godere non solo dell’isola ma soprattutto godere del viaggio per arrivarci … avere uno skipper a disposizione, un’imbarcazione confortevole e con posti limitati, l’esperienza della vela, di un pranzo e/ o un aperitivo a bordo in esclusiva …

La possibilità di conoscere l’isola dell’Asinara sotto un duplice punto di vista: via mare (con la possibilità di soste bagno in calette deserte e incontaminate) e via terra in uno dei punti d’ attracco favorevoli (con possibilità di passeggiare in un territorio popolato unicamente da specie animali, tra cui il famoso asinello bianco, visitare il CRAMA – centro di recupero delle tartarughe marine – e assaporare l’energia di quest’ isola).

L’ escursione in catamarano ti consentirà di vivere il territorio selvaggio, regalandoti un’esperienza a 360 gradi! Vivere l’isola nell’ isola!

Torna in alto
Apri WhatsApp
Prenota la tua gita in catamarano
Ciao,
prenota la tua escursione in catamarano, scrivimi qui su WhatsApp